Hai l’età per bere legalmente bevande alcoliche?

Vedi tutte le news Curiosità

Il terroir: quanto è importante per la qualità del vino?

Si parla tanto del terroir, ma cosa è il terroir, e quanto è importante per la qualità del vino? Il terroir  è un termine di origine francese che identifica le condizioni ambientali, le caratteristiche del  suolo, il terreno e la tradizione enologica  di una specifica zona geografica che determinano le caratteristiche organolettiche e la tipicità del vino. 
 
Nel mondo del vino il termine terroir viene usato per definire e identificare una determinata area di produzione di un vino che indica una tipicità del prodotto.
Ogni terroir o zona di produzione è unico nelle sue caratteristiche specifiche. Possiamo incontrare due zone con condizioni simili di clima, suolo e terreno, ma non completamente uguali o replicabili; motivo per cui lo stesso vitigno impiantato in diverse zone produrrà uve con caratteristiche diverse e di conseguenza vini molto differenti tra loro.

Componenti del Terroir: come influenzano la qualità del vino
Suolo e terreno - Indipendentemente delle varie teorie e opinioni, noi come viticoltori dobbiamo riconoscere l’influenza del suolo sulla fisiologia della vite e sulla maturazione dei grappoli. La tipologia del suolo e la pendenza del terreno determinano i fabbisogni della vite, che a loro volta condizionano notevolmente i nostri interventi in vigna. Per esempio, una zona come la nostra, con un suolo ghiaioso, quindi ricco di sali minerali, e pianeggiante, che permette di orientare l’impianto del vigneto in modo che l’esposizione solare nell’arco della giornata sia omogenea, è perfetto per la produzione di uva con un alto livello di acidità e con profumi intensi, adatta alla vinificazione di spumanti freschi, di pronta beva.

Clima – identifica le condizioni ambientali della zona di produzione, un fattore che ha un’influenza molto importante sull’evoluzione delle componenti aromatiche dell’uva.

Tradizione – le pratiche adottate nella produzione e la cultura enologica di ogni zona di produzione, dove il fattore umano ha un ruolo determinante per la riuscita del prodotto finale. A questi fattori si aggiunge un elemento fondamentale per la qualità del vino, che è il lavoro del vignaiolo. Ogni vignaiolo deve conoscere a fondo il suo terroir, i suoi vigneti, ascoltare la terra per recepire i suoi messaggi e per poter adottare le pratiche enologiche più adatte al fine di ottenere vini che parlano del terroir da dove provengono.

In conclusione, esiste certamente una relazione importante tra i componenti del terroir e la qualità del vino. A questa variabile si aggiunge un altro fattore molto importante per ottenere vini di qualità: la tecnica di produzione.

Vuoi conoscere meglio
la nostra azienda e i nostri vini?

Contattaci